MARE E SOLE GRAVIDANZA COME COMPORTARSI

0
725

La gravidanza, si sa, è un momento speciale nella vita di una donna. Un periodo di grande attesa per una nuova vita che sta per affacciarsi al mondo. Durante i 9 mesi che precedono la nascita del piccolo, solitamente ci si fanno parecchie domande riguardo le nostre abitudini quotidiani, chiedendoci se possano in qualche modo fare male al bambino.

 

La cosa più importante e che ogni medico raccomanda durante i nove mesi di gravidaza, è la tranquillità, evitando le preoccupazioni e cercando di vivere al meglio questa meravigliosa esperienza.

 

Detto questo, l’estate è in arrivo anche per le future mamme, che non dovranno rinunciare al mare e a prendere un pò di sole. L’importante sarà usare degli accorgimenti, in quanto, per le donne in dolce attesa che si apprestano a trascorrere l’estate al mare, prendere il sole avrà effetti benefici, ma potrà causare danni alla pelle se non si pondera con responsabilità il tempo trascorso al sole.

 

Intorno al terzo e al quarto mese la pancia inizia a farsi notare, ed intorno all’ottavo mese inizia a sporgere dal resto del corpo, risultando più esposta ai raggi solari. Per questo è importante prendere precauzioni anche nelle prime settimane di gravidanza, in quanto un’eccessiva esposizione al sole potrebbe causare un surriscaldamento del pancione, che sarebbe molto dannoso per il bambino, che in quel periodo della gravidanza è ancora nella sua fase embrionale.

 

 

E’ assolutamente sconsigliato prendere il sole nelle ore più calde della giornata, ovvero la fascia oraria che va dalle 11 alle 16 circa. Spesso ci si domanda quale crema protettiva applicare sul pancione una volta in spiaggia.

 

 

Tuttavia non esiste una crema specifica da usare in gravidanza. Le future mamme, anche se in dolce attesa, non sono diverse dal resto delle persone! L’ideale sarebbe scegliere creme solari che proteggano dai raggi uva e uvb e che abbiano una protezione alta (da 30 a 50). Questo vi consentirà di non rinunciare all’abbronzatura.

 

CONSIGLI PER ABBRONZARSI IN TUTTA SICUREZZA

Per esporsi al sole basterà dunque usare la “solita” crema solare, prendendo tuttavia dei piccoli accorgimenti:

• Usare una crema anallergica, evitando soluzioni profumate: l’ideale sarebbe scegliere una crema solare inodore.

• Successivamente applicate la crema più adatta al vostro tipo di pelle, massaggiandola per circa venti minuti prima di esporvi al sole.

• Ricordatevi di ripetere l’applicazione almeno ogni due ore. E’importante applicarla nuovamente anche nel caso di bagni, poiché la crema tenderà ad eliminarsi a contatto con l’acqua salata. La crema andrà applicata sempre! Anche quando avrete preso la cosìddetta “tintarella”.

• E’ importante acquistare una crema nuova ogni anno, poiché la durata di una crema solare è solitamente di dodici mesi. Dopodiché, complice anche il fatto che durante l’estate viene conservata a temperature altissime, il prodotto scade!

• Dovrete applicare la crema solare anche quando il tempo è nuvoloso, poiché i raggi del sole filtreranno ugualmente.

• Rimanere ben idratati è fondamentale quando si va in spiaggia. Quindi bevete moltissima acqua!

• Ricordatevi di evitare di esporvi al sole durante le ore più calde della giornata: gli orari migliori vanno dalle prime ore del mattino fino alle 11, e poi nel pomeriggio dopo le 16.

NUOTARE IN GRAVIDANZA

Per quanto riguarda il pancione, è bene rinfrescarlo ogni tanto. Così facendo, avrete una gradevole sensazione di freschezza e vi libererete dal calore eccessivo. Inoltre sarà meglio alternare l’esposizione al sole con “riposini” all’ombra. Se ne avete la possibilità recatevi in piscina per fare delle rilassanti nuotate: è dimostrato che l’acqua è un vero e proprio toccasana per le donne in gravidanza.

 

Detto questo, godetevi con serenità questa esperienza, che sarà sicuramente una delle più belle della vostra vita. Basterà solamente osservare questi piccoli accorgimenti per recarvi in spiaggia ed abbronzarvi in tutta sicurezza, proteggendo sia voi e che il vostro bambino.

E tu cosa ne Pensi? Lascia un Commento!

Please enter your comment!
Please enter your name here