Bambini al sole, con prudenza!

0
529

In questo articolo andremo a parlare di un argomento che, con l’arrivo dell’estate, diventa molto importante, ovvero l’esposizione al sole per i bambini.

 

Una cosa importante che c’è da dire è che il sole ai bambini fa bene e aiuta tanto in molte cose, come ad esempio aiuta con il sonno o addirittura aiuta con l’umore, quindi è un bene andare al mare o comunque esporsi al sole, una cosa da tenere in considerazione, però è quella di fare attenzione e di esporsi al sole con le giuste precauzioni e i giusti accorgimenti.

 

Portare i bambini al mare è bene, poiché l’aria che si respira al mare fa bene, però non fa altrettanto bene esporre così tanto i bambini al sole senza una vera e propria protezione, per questo è consigliato usare una crema con una protezione solare abbastanza alta.

 

Se decidete di portare i vostri piccoli al mare è bene che voi li proteggiate con una crema solare con protezione 50 più, poiché la pelle dei bambini è molto delicata e quindi è sempre meglio evitare sia che si brucino, ma soprattutto che in futuro possano avere delle malattie alla pelle, per questo è consigliabile anche usare la crema non solo per andare al mare, ma anche per andare in montagna o semplicemente per andare a fare una passeggiata, poiché i raggi riescono a penetrare ovunque, quindi possiamo prevenire il tutto proteggendo i nostri bambini con una crema solare con un fattore di protezione abbastanza alto.

 

Questo discorso non vale solo per l’estate o comunque nel periodo in cui vi è una bella stagione, ma vale tutto l’anno, poiché i raggi solari colpiscono l’uomo in qualsiasi stagione, quindi è bene prevenire spiacevoli conseguenze.

 

Però non esiste solo la crema solare per proteggere i bambini, si è una cosa fondamentale, ma ha bisogno di alcuni alleati, come ad esempio il cappello è bene che i vostri bambini usino un cappello quando andata a mare, poiché esso proteggerà la testa del vostro bambino e quindi farà da scudo facendo in modo che i raggi solari non arrivino direttamente al bambini, ma vengono attutititi dal capello.

 

Altri alleati potrebbero essere gli occhiali da sole, essi, come il cappello, hanno la funzione di proteggere, in questo caso gli occhio dai raggi solari, quindi è bene che i vostri figli li indossano o per lo meno o che indossino solo il capello, che già fa una buona parte, o che indossino anche gli occhiali da sole, che non fanno altro che aumentare ancor di più la protezione del vostro bambino.

 

Una cosa fondamentale che dovrete evitare è sicuramente quella che il vostro bambino stia sotto il sole nelle le ore centrali, quindi quando il sole è alto in cielo, poiché c’è tantissimo rischio che il vostro bambino si possa ustionare o che comunque gli possa venire un insolazione, quindi è bene che voi evitiate queste ore, perché pur essendo coperto o pur utilizzando la crema solare è possibile che il  bambino, (come anche gli adulti) si possa ustionare, quindi è meglio evitare il tutto ed esporsi al sole solo dopo.

 

Un’altra cosa da tenere in considerazione è quella di non esporre il bambino direttamente al sole per tanti tempo, ovvero di non andare al mare per la prima volta e starci tutto il giorno, ma di andarci gradualmente e con le giuste precauzioni, quindi andarci prima per poco tempo e poi man mano aumentare le ore di esposizione, ovviamente bisogna porre maggior attenzione ai bambini dalla carnagione chiarissima, che hanno bisogno di molta più attenzione e di molto più tempo.

 

Le creme solari che dovrete utilizzare dovranno avere il compito di respingere i raggi dannosi quindi non assorbirli e queste creme con questa funzione si chiamano riflettenti solari, poiché hanno il compito di respingere i raggi dannosi.

 

Le creme da usare dovranno avere prima un fattore di protezione abbastanza alto, poi potrà essere un po’ più basso.

 

Dovete tenere sempre d’occhio i bambini quando li esponete al sole, poiché potrebbero comunque scottarsi, in questo caso potrete applicare della crema emolliente, in modo tale da attutire il dolore della bruciatura; ovviamente dovete porre maggior attenzione ai bambini dalla carnagione super chiara, come ad esempio i bambini con i capelli rossi, i bambini biondi o addirittura i bambini albini, loro hanno bisogno di ulteriore attenzione, visto la loro pelle molto chiara, quindi è consigliabile utilizzare su di loro sempre la protezione cinquanta più, per evitare che si possano bruciare molto facilmente.

 

Se, una volta tornati a casa, il vostro bambino ha sul corpo delle vesciche con del siero dentro è consigliabile portarlo dal pediatra e soprattutto che voi non ci mettiate nulla al di sopra, poiché potrete soltanto peggiorare la situazione, quindi è consigliabile farlo visitare da una persona esperta, che sicuramente saprà che soluzione attuare e come farla passare nel miglior modo possibile.

In conclusione possiamo dire di prestare attenzione al sole e soprattutto al tempo che lasciate i vostri bambini esposti sotto di esso, poiché il sole per quando possa fare bene e possa aiutare i bambini può anche fare del male, portando, soprattutto nella pelle del bambino, delle malattie che non sempre possono essere curate o che comunque possano passare facilmente.

E tu cosa ne Pensi? Lascia un Commento!

Please enter your comment!
Please enter your name here